Viticoltura


Al Griesbauerhof si sa che la qualità del vino nasce dal vigneto. La coltivazione viene quindi curata nella maniera più naturale e delicata possibile con grande amore per il dettaglio e la perfezione: con la potatura invernale, la potatura verde e il diradamento dei grappoli per il controllo della produzione. Per produrre l’Isarcus, i rami della vite vengono incisi cosicché le uve appassiscano. Per questo motivo i momenti del taglio e della vendemmia sono decisivi.

 

I nostri vigneti:

Il Griesbauerhof possiede quattro ettari di superficie coltivata a vigneto, che si estendono sui soleggiati pendii sopra Bolzano. In questa calda zona nascono le qualità Santa Maddalena, Lagrein, Isarcus e Cabernet Sauvignon. La famiglia Mumelter possiede poi un’altra superficie posta a sud di Bolzano, alla confluenza dei fiumi Adige ed Isarco, dove sono coltivati Merlot e Lagrein, mentre Pinot bianco e Pinot grigio maturano in una posizione leggermente più alta (500 metri s.l.m.) presso il vigneto di uve bianche di Appiano S.S.D.V.

Il Vigneto Rencio a Bolzano:

Ai piedi delle morbide colline di Santa Maddalena e Santa Giustina, a circa 300 metri s.l.m., si estendono i circa 2,5 ettari dei vigneti soleggiati del maso di famiglia. Grazie alla generosa irradiazione solare, all’esposizione arieggiata a sud nonché al terreno sabbioso e argilloso della zona del Rio Rivellone, essi offrono le migliori condizioni per la coltivazione di vini rossi forti e pieni di carattere.

  • Superficie del vigneto: 2,5 ettari
  • Posizione: 300 metri s.l.m
  • Terreno: suolo sabbioso e argilloso di origine porfirica
  • Qualità: Schiava per Santa Maddalena, Lagrein, Cabernet

Il Vigneto Spitz a Bolzano sud:

Alla confluenza dei fiumi Adige ed Isarco, a Bolzano sud, vi è il vigneto Spitz. Grazie alla vicinanza dei corsi d’acqua, nei vini coltivati in questo vigneto è possibile ritrovare la leggerezza del terreno sabbioso di origine alluvionale. Da qui provengono Lagrein e Merlot, che sono leggeri e fruttati ma allo stesso tempo corposi. Questa loro appassionante essenza contrapposta è favorita dalla posizione calda del vigneto e dalla costante irradiazione solare, che intensificano il sapore sotto tutti gli aspetti.

  • Superficie del vigneto: circa 9000 m2
  • Posizione: 240 metri s.l.m.
  • Terreno: suolo di origine alluvionale
  • Qualità: Lagrein e Merlot

Il Vigneto Moritzing a Bolzano:

L’inclinazione a sud favorisce l’irradiazione solare delle uve che per questo motivo maturano in fretta nel vigneto in affitto di Moritzing. Da qui nasce un Lagrein, che ha anche meritato l’attributo di “forte”: in questa zona di coltivazione la qualità diventa tannica e quindi molto aspra, cosa che completa e arrotonda il carattere pieno e ricco di espressività del vino.

  • Superficie del vigneto: 3000 m2
  • Posizione: 260 metri s.l.m.
  • Terreno: denso suolo di origine porfirica
  • Qualità: Lagrein

Il Vigneto Weißhaus ad Appiano:

Nessuno in Alto Adige può contestare il fatto che un paio di metri di altitudine in più costituiscono una peculiarità. Lo stesso vale per i nostri vini, che maturano nel vigneto di Appiano S.S.D.V. Grazie alla posizione leggermente più elevata, essi contengono una particolare aromaticità. Qui nascono Pinot Grigio e Pinot Bianco con un sottile carattere ed una leggera nota salina. Il risultato è sottile, elegante e ricco di espressività.

  • Superficie del vigneto: circa mezzo ettaro
  • Posizione: 500 metri s.l.m.
  • Terreno: terreno morenico
  • Qualità: Pinot Grigio e Pinot Bianco